Emergenza Covid-19

Rsa blindate: stop alle visite dei parenti

I famigliari potranno accedere solo previa autorizzazione del responsabile medico della struttura

Rsa blindate: stop alle visite dei parenti
Monza, 21 Ottobre 2020 ore 11:09

La stretta è arrivata anche per le case di riposo. Dopo l’impennata nei numeri dei contagi da Covid-19 che si è registrata negli ultimi giorni, Regione Lombardia ha deciso per lo stop alle visite di famigliari, caregiver e conoscenti nelle rsa lombarde, salvo deroga concessa, previa autorizzazione, dal responsabile medico.

Una decisione dettata dal timore che la seconda ondata di coronavirus possa colpire le case di riposo duramente quanto (o più) la prima. E così alle direzione delle diverse rsa non è rimasto altro da fare se non comunicare le nuove disposizioni ai parenti degli ospiti.

Rsa Bellani di Monza

A Monza la Fondazione Bellani, che gestisce l’omonima rsa di via Lipari nonché Casa Cambiaghi (ad oggi entrambe covid free), ha chiuso alle visite venerdì. “La riapertura avverrà solo di fronte a condizioni di sicurezza della salute dei vostri cari – hanno fatto sapere nella comunicazione inviata alle famiglie – In continuità con la precedente normativa di settore, e alla luce del nuovo dpcm le visite saranno consentite solo nei casi eccezionali di fine vita e su disposizione del responsabile Sanitario. Siamo coscienti che questa decisione rappresenterà un’ulteriore difficoltà che dovremo affrontare insieme”.

TORNA ALA HOME PAGE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia