Ruba una t-shirt: a pagargliela è una passante

Il tentato furto, ieri in Corso Milano, a Monza

Ruba una t-shirt: a pagargliela è una passante
08 Giugno 2017 ore 14:54

Ruba una t-shirt in un negozio del centro di Monza ed evita la querela solo perché una passante – che ha assistito alla scena – paga al posto suo.

I fatti in Corso Milano

E’ successo ieri pomeriggio – mercoledì – in Corso Milano, in un negozio di abbigliamento che si trova all’altezza di via Gramsci. Erano da poco passate le 16 quando, l’attenzione di un agente della Polizia Locale è stata attirata da una donna che stava scappando. E’ riuscito a bloccarla e, dai controlli, è emerso che aveva appena rubato una maglietta del valore di soli dieci euro.

Si rifiuta di risarcire il titolare

La donna, C.G. 49enne residente a Bernareggio, è stata riportata nel negozio dal quale aveva sottratto il capo d’abbigliamento e riconosciuta dal titolare. Quest’ultimo ha affermato che non avrebbe proceduto a sporgere querela nel caso in cui avesse regolarmente pagato la t-shirt. Lei, però, si è rifiutata asserendo di non avere soldi. Sarebbe quindi scattata la querela se non fosse stato per una passante che, assistendo ai fatti, ha pagato i dieci euro della maglietta.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia