Sasso contro parabrezza, nel 2016 un brianzolo si salvò per miracolo

Nel 2016 in Brianza un caso simile a quello di ieri sulla Sp 121 in cui un sasso lanciato da un terrapieno ha causato la morte di una 61enne per lo spavento

Sasso contro parabrezza, nel 2016 un brianzolo si salvò per miracolo
10 Novembre 2017 ore 18:27
Il terribile incidente di ieri sera sulla Sp 121 – tra Cernusco e Carugate – in cui un sasso lanciato da un terrapieno ha centrato un’auto in transito provocando la morte per infarto della 61enne Nilde Caldarini, ricorda nella dinamica un incidente avvenuto in Brianza lo scorso anno.

Sasso contro parabrezza anche in Brianza nel 2016

Si tratta di un fatto analogo capitato al 56enne sevesino Alessandro Bestetti, che fortunatamente riuscì ad evitare il peggio per un soffio.
L’uomo, nel luglio dello scorso anno, stava percorrendo la Milano Meda in direzione di Milano e si stava dirigendo verso Desio. Proprio subito dopo l’uscita di Cesano Maderno dei ragazzi, che lui vide nettamente, gli lanciarono un sasso grosso come un’arancia dal cavalcavia. Fortunatamente Bestetti ebbe i riflessi pronti per sterzare e schivare il masso per un soffio.

L’incidente di ieri sera

Purtroppo non è andata così bene ieri sera per la signora a bordo dell’auto sulla Sp 121.
L’auto su cui viaggiava la donna, insieme ad altre persone, stava transitando lungo la Sp121 in direzione di Carugate. Arrivati all’altezza delle serre che costeggiano la strada, all’improvviso un botto e il parabrezza è andato in frantumi. Una pietra, scagliata con ogni probabilità dal terrapieno dal lato opposto, che ha centrato in pieno il veicolo. Per Nilde Caldarini lo spavento è stato fatale.
QUI TROVATE LA DINAMICA DELL’INCIDENTE
SUL SITO WWW.LAMARTESANA.IT TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia