Sbiancamento dentale professionale per denti macchiati e ingialliti: scopri cause e soluzioni per le macchie sui denti

Intervista alla Dott.ssa Rosaria Pianoforte, dottoressa in Igiene Dentale, con laurea magistrale in Scienze delle Professioni Sanitarie in Tecniche Assistenziali che opera negli studi BlueSmile di Vimercate e Bollate dal 2014

Sbiancamento dentale professionale per denti macchiati e ingialliti: scopri cause e soluzioni per le macchie sui denti
Vimercatese, 15 Febbraio 2019 ore 07:00

Quando parliamo di denti puliti ricorriamo sempre all’espressione “denti bianchi”, ma non per tutti questo corrisponde a realtà: ogni individuo ha i denti di un colore diverso (in alcuni casi le differenze sono significative ed altre sono appena percettibili) e tendenzialmente – nel corso della vita di una persona – questo colore si modifica.

Del colore dei denti, del perché questi possono macchiarsi o ingiallirsi e delle soluzioni che abbiamo a disposizione per sbiancare i nostri denti ce ne parla la dottoressa Rosaria Pianoforte, dottoressa in Igiene Dentale con laurea magistrale in Scienze delle Professioni Sanitarie in Tecniche Assistenziali che opera nello studio BlueSmile di Vimercate dal 2014.

Da cosa dipende il colore dei denti di una persona?

Il fattore che determina il colore naturale dei denti e principalmente il colore della dentina (materiale poroso di colore prevalentemente giallognolo che si trova tra lo smalto,il cemento alla radice del dente e la polpa).

Abbiamo già detto che nel corso della vita di una persona il colore naturale dei denti può evolversi e modificarsi in maniera fisiologica, ma i cambiamenti possono essere anche causati da fattori esterni.

Perché i denti si macchiano o ingialliscono?

Le cause possono essere diverse; i fattori di rischio più comuni sono:

  • il fumo di sigaretta: le sigarette contengono, tra le altre cose, nicotina e catrame e per questo possono causare macchie gialle o nere sui denti
  • tè, caffè, vino rosso, bibite gassate o bibite con colori forti: queste bevande lasciano sui denti una patina colorata che, con il passare del tempo, finirà per penetrare nello smalto dei denti (ovviamente questo dipende dalla frequenza con cui vengono consumate e dalle quantità)
  • alcuni farmaci/antibiotici: l’uso protratto di determinate medicine, (ad esempio fluoro, ciprofloxacina e tetracicline) può causare macchie grigie, marroni o bianche
Sbiancamento dentale professionale
Dottoressa Rosaria Pianoforte

Quali sono i rimedi per le macchie sui denti o per i denti gialli?

Come sempre un’adeguata igiene orale contribuisce a minimizzare il rischio di macchie sui denti o denti gialli laddove il colore giallognolo del dente non sia quello naturale.

E’ importante eliminare o limitare i fattori di rischio: ad esempio non è necessario rinunciare del tutto a tè o caffè, ma basta non esagerare con le quantità.

Quando però la situazione è ormai compromessa, o i denti si sono ingialliti semplicemente con l’avanzare dell’età oppure si tratta del colore naturale del dente, si può ricorrere a un trattamento di sbiancamento dentale professionale.

Cos’è e in cosa consiste lo sbiancamento dentale professionale?

Si tratta di un trattamento professionale che elimina le macchie dalla dentina dei “denti del sorriso” (vale a dire nella parte anteriore, da canino a canino), in un’unica seduta di circa un’ora e mezza.

Nello studio BlueSmile di Vimercate utilizziamo il sistema sbiancante con lampada LED Philips Zoom, uno dei sistemi più usati negli studi dentistici di tutto il mondo: numerosi test clinici hanno dimostrato che la tecnologia Philips Zoom è in grado di schiarire i denti fino a 8 tonalità già dopo il primo trattamento.

Lo sbiancamento si compone di 4 sessioni consecutive, della durata di 15 minuti l’una: come prima cosa viene rilevato il colore di partenza del paziente e vengono effettuate alcune foto pre trattamento; in seguito vengono isolate le mucose ed infine viene applicato un gel sbiancante composto da perossido d’idrogeno al 25% e potenziato dal ferro che, attivato dalla luce LED della lampada Philips, continua a produrre radicali idrossili.

Dopo il trattamento viene mostrato il risultato dello sbiancamento e vengono realizzate altre foto che poi vengono confrontate con quelle scattate prima di effettuare il trattamento: per eliminare il rischio di sensibilità dentale momentanea che può manifestarsi per alcune ore dopo lo sbiancamento viene prescritto un gel remineralizzante.

Infine, viene fissato un appuntamento a una settimana di distanza dalla seduta in modo tale da poter controllare il corretto esito dello sbiancamento.

Tutti possono sottoporsi allo sbiancamento dentale professionale?

Lo sbiancamento professionale non sempre è possibile: chi è interessato a questo trattamento deve rivolgersi a un dentista in grado di offrire questo servizio che potrà valutare il suo caso specifico.

Nello studio BlueSmile di Vimercate la prima visita è sempre gratuita: grazie a questa seduta preliminare la nostra equipe medica è capace di valutare la situazione dei denti di ogni paziente e consigliare il trattamento migliore in base alle diverse esigenze.

Vuoi metterti in contatto con lo studio BlueSmile di Vimercate?

  • Chiamaci al numero 039 5965950
  • Mandaci una mail all’indirizzo vimercate@bluesmile.eu
  • Vieni a trovarci in studio: Via B. Cremagnani, 1 (lunedì – venerdì 9:00 – 20:00 e sabato 9:00 – 13:00)
  • Scrivici su Facebook
  • Seguici su Instagram
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia