Scappa all’alt su un’auto rubata e aggredisce i Carabinieri

Arrestato un 32enne al termine di un inseguimento: la vettura sottratta a un cinese che si era fermato in un negozio per fare compere

Scappa all’alt su un’auto rubata e aggredisce i Carabinieri
22 Febbraio 2018 ore 19:09

Non ha rispettato l’alt dei Carabinieri. Si è dato alla fuga su un’auto poi risultata rubata. Ha letteralmente bruciato due semafori rossi. E, come se questo non fosse bastato, una volta fermato da una gazzella del Norm della Compagnia di Sesto San Giovanni ha anche resistito al fermo, cercando di sferrare calci e pugni ai militari che cercavano con non poca fatica di immobilizzarlo. A essere arrestato, alle 3.30 della scorsa notte, è stato un cittadino originario del Gambia di 32 anni, intercettato a Bresso, in via Veneto, mentre era alla guida di una Peugeot asportata a Milano al proprietario di nazionalità cinese, che si era fermato un attimo per fare un veloce acquisto.

Ha visto la paletta e ha fatto inversione a U, fuggendo

Il 32enne – che alla vista della paletta dell’Arma ha inchiodato, facendo inversione a U – è stato poi fermato al termine di un inseguimento conclusosi a Cusano Milanino. Abbandonata la vettura, ha anche abbozzato una fuga a piedi, ma è stato subito fermato dai Carabinieri. Processato per direttissima questa mattina, giovedì, il giudice ha spedito l’arrestato in carcere in attesa della prossima udienza del processo a suo carico. Risulta essere presente in maniera irregolare in Italia. Senza tralasciare i suoi precedenti per reati contro il patrimonio.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia