Scempio sulla passerella di via San Gottardo a Monza

Forse credevano di essere dei promettenti writer... e invece questi vandali hanno devastato una parete

Scempio sulla passerella di via San Gottardo a Monza
Cronaca 30 Luglio 2017 ore 08:53

Scempio sulla passerella di via San Gottardo

Vandali in azione

Un vero e proprio scempio. Un atto vandalico che ha reso un’intera parete davvero inguardabile. E non è semplicemente il “contenuto” delle scritte – decisamente volgari, come i disegni stilizzati abbinati – Ma è proprio il concetto di fondo che stona. Vandalizzare, cannibalizzare una parete senza motivo, solo per dare sfogo a una rabbia personale, “devastando” così la cosa pubblica. In città esistono esempi virtuosi: a breve potrebbe partire un progetto tra il liceo artistico e un asilo, per riqualificare una parete devastata dai vandali. Già, perché l’arte non deve essere pensata per forza come atto di ribellione. L’arte è forma e sostanza. E in questa società di “leoni da tastiera”, forse, sembra automatico esprimersi anche quando non si ha nulla da dire.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità