Cronaca

Scompare da una comunità di Cassano d’Adda, ritrovato dalla Polizia locale a Villasanta

L'uomo, affetto da disabilità mentale, aveva fatto perdere le sue tracce lo scorso 30 agosto.

Scompare da una comunità di Cassano d’Adda, ritrovato dalla Polizia locale a Villasanta
Vimercatese, 10 Settembre 2020 ore 16:43

Il sollievo dopo la grande paura. Era scomparso da comunità di Cassano d’Adda lo scorso 30 agosto, è stato ritrovato dalla Polizia locale di Villasanta. Si tratta di un 38enne, affetto da disabilità mentale.

Sospiro di sollievo

Il 38enne, affetto da disabilità mentale, si era allontanato dalla comunità che lo ospita a Cassano d’Adda lo scorso 30 agosto. L’uomo ha girovagato per giorni tra le Province di Monza e Milano, senza sapere dove andare. Dopo aver vagato è approdato a Villasanta dove è stato rintracciato e avvicinato dagli agenti della Polizia locale di Villasanta in zona Sant’Alessandro e poi accompagnato in Comando. Così l’uomo ha potuto rifocillarsi (il “Bar Luisa” ha infatti offerto il pranzo) e utilizzare finalmente dei servizi igienici. Il soggetto era in stato confusionale, disorientato, non sapeva dove fosse e appariva fisicamente e moralmente molto provato. L’identificazione da parte degli agenti non è stata semplice. Alla fine però gli uomini del comandante Maurizio Carpanelli sono riusciti a risalire alle sue generalità e a contattare la comunità alla quale è stato riaffidato, finalmente più sereno. Parlando con il 38enne, gli agenti hanno scoperto un’ulteriore disavventura: l’uomo, infatti, ha subìto un raggiro nei dintorni di viale Padova a Milano, dove alcuni malviventi gli hanno sottratto con l’inganno il telefonino.

TORNA ALLA HOMEPAGE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia