Triste addio

Sconfigge il Covid ma muore dieci giorni dopo per arresto cardiaco

Villasanta piange il 90enne Luigi Nava, zio dell'ex candidato sindaco Roberto Manzato

Sconfigge il Covid ma muore dieci giorni dopo per arresto cardiaco
Cronaca Vimercatese, 31 Dicembre 2020 ore 09:36

Nemmeno dieci giorni fa aveva sconfitto il Covid a 90 anni ma si è dovuto arrendere ad un arresto cardiocircolatorio.

Una tragica notizia ha sconvolto tutta la comunità villasantese che perde il 90enne Luigi Nava, uomo molto conosciuto e zio dell’ex candidato sindaco Roberto Manzato.

Prima di Natale aveva sconfitto il Covid

Prima di Natale Nava era stato ricoverato al Policlinico di Monza a causa del virus. Fin da subito i medici erano stati pessimisti: l’età avanzata e i problemi di cuore, purtroppo, non facevamo ben sperare. Aveva difficoltà respiratorie e aveva perso conoscenza. Ma la voglia di vivere di Nava è stata più forte di tutto, anche del coronavirus che era riuscito a sconfiggere. E poco prima di Natale aveva fatto ritorno a casa. Ma il cuore affaticato di Nava ha smesso di battere martedì 29 dicembre.

Il cordoglio del nipote

“Mio mio zio ha dimostrato di avere tanta voglia di vivere e una tempra davvero di ferro, riuscendo a sconfiggere il Covid – ha sottolineato suo nipote Manzati –  Tre anni fa aveva brillantemente superato un infarto ma questa volta non ce l’ha fatta. E’ stato un uomo forte e tenace e porterò sempre nel mio cuore i suoi insegnamenti”.

Le esequie di Nava verranno celebrate stamattina, giovedì 31 dicembre 2020, nella chiesa di Sant’Anastasia, a Villasanta, e sul feretro il nipote Roberto Manzato deporrà la maglia dell’Inter. Infatti nonno Luigi era un tifoso sfegatato dei nerazzurri.

TORNA ALLA HOME

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità