Scoperta discarica a cielo aperto a Triante FOTO

Scoperta discarica a cielo aperto a Triante FOTO
Monza, 27 Luglio 2020 ore 21:26

Scoperta discarica a cielo aperto a Triante. Un abbandono sopra l’altro, con un accumulo di circa 20 metri cubi di rifiuti derivanti da prodotti di cantieri edili.

Scoperta discarica a cielo aperto

Durante il monitoraggio della città, la Polizia Locale, in sinergia col settore Ambiente, constatava che in via Monte Cengio e in via Monte Oliveto a Monza gli abbandoni di rifiuti stavano trasformando le strade in questione in una vera e propria discarica. Un abbandono sopra l’altro, con un accumulo di circa 20 metri cubi di rifiuti derivanti da prodotti di cantieri edili (cartongesso, guide metalliche, macerie e scarti di cantiere). Qualche settimana fa il nucleo di polizia ambientale aveva individuato l’autore di un abbandono nelle predette località ma gli episodi si sono susseguiti in maniera crescente nell’arco di 3 settimane. Le indagini dettagliate dell’ Ufficio di Polizia Ambientale hanno portato all’individuazione di un altro colpevole.

3 foto Sfoglia la gallery

Scoperta discarica e anche il colpevole

La persona, di origini egiziane e cittadino di Monza è il titolare di una ditta che effettua lavori di giardinaggio e pulizie, che arrotondava il suo lavoro “smaltendo” illegalmente in questo modo macerie e altri rifiuti prodotti nei cantieri. La persona, dopo essere stata identificata è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria ed a suo carico si configurano i reati di gestione di rifiuti senza autorizzazione e abbandono di rifiuti speciali. L’ufficio di Polizia Ambientale ha imposto l’obbligo di rimuovere tutti i rifiuti a carico della persona identificata.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia