Scuole al freddo ad Agrate classi a 13 gradi

Per intervenire bisognerà attendere fino a marzo. I genitori: "I nostri figli tornano a casa con le labbra viola".

Scuole al freddo ad Agrate classi a 13 gradi
Vimercatese, 12 Dicembre 2017 ore 18:30

Scuole al freddo ad Agrate Brianza le medie sono a 13 gradi

Scuole al freddo

Classi al freddo nella scuola media di Agrate Brianza. Gli alunni, infatti, trascorrono parte della loro giornata a circa 13 gradi. E per tamponare la situazione, alcuni vengono dirottati nell’aula di informatica. E’ quanto emerso in occasione di un incontro tra rappresentanti dell’Amministrazione comunale e il comitato genitori della scuola.

L’Amministrazione si è mossa

Una vicenda che ha dell’incredibile, anche perché si potrà risolvere solo a marzo, al termine, dunque, della stagione termica. E sono stati proprio loro, mamme e papà, a sollevare il problema che dura, tuttavia, da quasi due settimane. Anche se, a onor del vero, l’Amministrazione ha fatto quello che poteva per tentare di risolvere il problema. “Non basta – hanno dichiarato i genitori – I nostri figli tornano a casa con le labbra viola”.

L’intervento a marzo

La ditta che gestisce l’impianto si è insediata a settembre. Impossibile, dunque, risolvere le criticità prima di marzo. “L’Amministrazione comunale ha interpellato l’ufficio Tecnico – hanno spiegato in occasione dell’incontro di ieri, lunedì 12 dicembre – Abbiamo anche sollecitato l’azienda appaltatrice dei servizi di gestione del calore”.

I genitori chiedono anche più manutenzione

Si è parlato anche di manutenzione. Poca, secondo il punto di vista espresso da alcuni genitori. C’è chi ha puntato il dito contro una grata “sbullonata”, e chi, invece, ha ricordato un incidente di due anni fa, quando un bimbo aveva rischiato di perdere l’uso di un dito.

Rosario Mancino

“E’ una situazione davvero incredibile – ha commentato il consigliere Rosario Mancino – E’ il caso di correre ai ripari in qualche modo. Non si può aspettare che finisca il freddo per sistemare il riscaldamento. I ragazzi ci passano cinque o sei ore in quegli ambienti. Per fortuna il Comune era al corrente. Ad ogni modo ben vengano questi incontri tra genitori e rappresentanti dell’Amministrazione comunale”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia