Scuole senza presidi progetti bloccati VIDEO

Il reggente non può depositare la propria firma in banca. Fermi tutti i finanziamenti. I ragazzini non hanno più nemmeno l'assicurazione per le uscite

Cronaca 14 Novembre 2017 ore 08:33

Scuole allo sbando, senza presidi progetti bloccati

Il reggente non ha i poteri

Il senso della riunione convocata lunedì sera (quando il nostro Giornale stava andando in stampa) è proprio quello di fornire una visione “ufficiale” della scuola. Protagonisti dell’incontro, infatti, due referenti del comitato genitori e quattro del corpo docenti. L’obiettivo: fare chiarezza sulla situazione che sta vivendo la scuola Koinè di San Rocco.

Una scuola senza guida

Nonostante l’impossibilità di portare avanti i progetti della scuola, gli insegnanti stanno facendo di tutto per non far pesare sugli alunni la mancanza di alcune proposte formative. Ma a tutto c’è un limite. La preoccupazione è che la soluzione (un preside definitivo) non arrivi in brevi tempi. Anche perché l’Ufficio scolastico regionale ne aveva promesso uno proprio ieri, lunedì 13 novembre. Ma del dirigente scolastico ufficiale nemmeno l’ombra.

La nostra inchiesta

Ma qual’è la situazione delle scuole monzesi? La nostra inchiesta sul Giornale di Monza in edicola da oggi, martedì 14 novembre e nell’edizione sfogliabile per pc, smartphone e tablet.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità