Cronaca
Vicini serpenti

"Se non cambio casa l'ammazzo"

Dopo la furiosa lite per un posteggio condominiale a Verano, una 31enne ha minacciato con l'arma un vicino

"Se non cambio casa l'ammazzo"
Cronaca Caratese, 23 Agosto 2022 ore 13:51

"Se non cambio casa, lo ammazzo!". E dopo la lite furiosa con la vicina per  un parcheggio condominiale tira fuori una pistola.

La minaccia

Nei giorni scorsi, attorno alle 20, i carabinieri del radiomobile di Seregno sono intervenuti in una palazzina di Verano Brianza dove era stata segnalata un'accesa lite tra due donne che si stavano contendendo un parcheggio condominiale.

Durante la lite, una delle due, una 31enne con alle spalle precedenti per reati contro la persona, accortasi che un altro condomino, richiamato dalle urla delle contendenti, si era affacciato dal balcone e le stava osservando, ha cominciato a inveire anche nei confronti di quest'ultimo, un 58enne di origini rumene.

L'attenzione della donna si è quindi spostata proprio sull'uomo contro il quale, dopo aver urlato frasi offensive anche a sfondo razziale, ha mostrato una pistola.

L'intervento dei carabinieri

All'arrivo dei carabinieri la 31enne non ha placato il suo stato di agitazione e ha continuato a inveire contro l'uomo affermando "se non cambio casa, lo ammazzo".

Riportata la situazione alla calma, i militari hanno perquisito l'abitazione della giovane donna trovando una versione replica di una pistola Beretta modello 92 FS priva del tappo rosso distintivo delle "armi giocattolo". La stessa è stata denunciata in stato di libertà all'autorità giudiziaria di Monza per minaccia aggravata. Nella circostanza, tanto il 58enne quanto la 31enne sono stati trasportati in codice verde in due differenti ospedali e sottoposti agli accertamenti sanitari del caso.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie