Desio

Senso unico su via Brambilla e nuova porta d’ingresso

Saranno così eliminate le criticità su via XXV Aprile.

Senso unico su via Brambilla e nuova porta d’ingresso
Cronaca Desiano, 14 Gennaio 2021 ore 14:16

Senso unico su via Brambilla e nuova porta d’ingresso. Proseguono i lavori di consolidamento del centro per la creazione della Zona 30. In particolare, sarà effettuata la modifica dei marciapiedi di innesto su via Brambilla, che comporterà l’istituzione del senso unico in ingresso nella via Brambilla, eliminando le criticità dell’immissione su via XXV Aprile.

Senso unico su via Brambilla per migliorare la viabilità

“In coerenza con le politiche attuate sulla mobilità nel centro, questo è un ulteriore intervento per migliorare la viabilità attraverso la moderazione del traffico, utile a migliorare la convivenza tra i diversi utenti della strada – spiega l’assessore alle Politiche di Governo del Territorio Giovanni Borgonovo – La decisione di istituire il senso unico è una risposta concreta per ridurre la pericolosità dell’incrocio XXV Aprile/Brambilla”.

Interventi previsti nel Pgtu

Gli interventi riprendono le linee di Piano Generale del Traffico Urbano (Pgtu), in cui è compresa la  realizzazione di una rotatoria compatta all’incrocio con via Tagliabue, ma anche l’istituzione delle Zone 30 km/h – Zone Residenziali nelle vie laterali, la modifica della circolazione veicolare con l’intento di scoraggiare il traffico di attraversamento nella zona del centro e nelle zone residenziali e di ridurre la velocità e la pericolosità delle strade, favorendo pedonalità e ciclabilità.

Una nuova porta

Coerentemente con il Pgtu, verrà confermato l’asse portante Forlanini/Tagliabue/XXV Aprile, eliminando l’uscita da via Brambilla su via XXV Aprile, pericolosa per le manovre di svolta a sinistra. Il progetto prevede la realizzazione di una porta di ingresso alla futura Zona 30 in corrispondenza dell’incrocio con via Brambilla, che comporta un restringimento della carreggiata a 4 metri e una revisione dei raggi di curvatura con conseguente allargamento dei marciapiedi, rimuovendo parte della pavimentazione in autobloccanti esistente.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità