Seregno: arrestati nel nascondiglio con la moto appena rubata

Presi dai Carabinieri quattro marocchini che si erano rifugiati in un edificio abbandonato di via Solferino al Crocione, dopo il furto di una moto di grossa cilindrata

Seregno: arrestati nel nascondiglio con la moto appena rubata
21 Dicembre 2016 ore 12:55

In un edificio abbandonato di via Solferino, avevano nascosto una moto di grossa cilindrata rubata poco prima al Crocione. Avevano spezzato il catenaccio con una robusta pinza, poi avevano spinto il veicolo nel nascondiglio pensando di “piazzarla” in un secondo momento. Ma la segnalazione di un residente e l’immediato intervento dei Carabinieri ha permesso di rintracciarli e arrestarli con l’accusa di furto aggravato. Sono quattro marocchini, di cui tre irregolari e senza fissa dimora di età compresa fra 21 e 31 anni. L’unico con permesso di soggiorno è un 23enne.  

TUTTI I PARTICOLARI DELLA NOTIZIA E LE FOTO SUL GIORNALE DI SEREGNO IN EDICOLA E NELL’EDIZIONE SFOGLIABILE ONLINE PER SMARTPHONE, TABLET E PC

 

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia