Seregno: dopo l’incidente ha perso salute, casa e lavoro

La vicenda di una 49enne investita a settembre in via Cadore, dichiarata invalida non può più prestare servizio come badante

Seregno: dopo l’incidente ha perso salute, casa e lavoro
14 Marzo 2017 ore 10:01

A settembre era stata investita da un’auto in via Cadore e da allora è iniziato il suo calvario. Un lungo ricovero in ospedale, la certificazione di invalidità e l’impossibilità di continuare a lavorare come badante nella famiglia che la ospitava al Ceredo. Adesso la 49enne di nazionalità ucraina non ha un futuro, lontana dal Paese d’origine dove vivono i genitori e una sorella. Il permesso di soggiorno scade il prossimo anno, la donna vorrebbe ottenere la residenza per seguire una lunga riabilitazione e chiede aiuto per trovare una casa. Adesso è ospite di un amico al Crocione ma presto potrebbe trovarsi senza un alloggio dove vivere. 

TUTTI I PARTICOLARI DELLA NOTIZIA E LE FOTO SUL GIORNALE DI SEREGNO IN EDICOLA E ANCHE NELL’EDIZIONE SFOGLIABILE ONLINE PER SMARTPHONE, TABLET E PC

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia