Seregno, l’ultimo saluto al fondatore di Comunione e Liberazione

Marco Cappellini aveva 69 anni, era stato l'ultimo sindaco della Democrazia Cristiana fra il 1992 e il 1993, nella politica locale aveva ricoperto anche le cariche di assessore e consigliere comunale

Seregno, l’ultimo saluto al fondatore di Comunione e Liberazione
13 Dicembre 2016 ore 14:25
Nel Santuario di Santa Valeria le partecipate esequie di Marco Cappellini, stroncato da un malore fatale a 69 anni. Lascia la moglie, Giuliana Colombo, e tre figlie. Era stato il 23esimo sindaco della città dall’Unità d’Italia, l’ultimo della Democrazia Cristiana alla guida di una Giunta monocolore, ma aveva ricoperto anche le cariche di assessore e consigliere di opposizione nella prima Giunta a guida leghista all’epoca del sindaco Evita Bovolato. Era stato il fondatore locale di Comunione e Liberazione e aveva numerosi interessi e passioni, fra cui l’arte e la musica. Ingegnere da qualche anno in pensione, si dedicava con amore ai nipoti. 
 
Sul Giornale di Seregno i ricordi degli ex colleghi di Giunta, quello di Carlo Perego che era stato con Marco Cappellini nel consiglio di amministrazione del consorzio Ctnm e le parole di don Guido Gregorini nell’omelia durante la liturgia di suffragio in una chiesa gremita di amici e conoscenti. 
 
TUTTI I PARTICOLARI DELLA NOTIZIA E LE FOTO SUL GIORNALE DI SEREGNO IN EDICOLA E ANCHE NELL’EDIZIONE SFOGLIABILE ONLINE PER SMARTPHONE, TABLET E PC
 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia