Seregno: pensionata ferita per una buca killer

Contusa al ginocchio destro una 88enne che scendeva dal pullman di ritorno dal cimitero 

Seregno: pensionata ferita per una buca killer
07 Dicembre 2016 ore 09:09

Per una buca in strada è rimasta contusa al ginocchio destro, mentre scendeva dall’autobus di ritorno dal cimitero di Meda dove è sepolto il marito. Torna alla ribalta il problema delle strade dissestate al Ceredo: stavolta nel mirino di residenti e utenti finisce il tratto antistante la fermata del pullman della linea Cantù – Monza, che ferma in via Cadore. La vittima dell’infortunio è una vedova di 88 anni, che scendeva dal bus nel tardo pomeriggio nelle ore di buio ed è “sprofondata” in una buca in mezzo alla piazzola di fermata. L’anziana, dopo il consulto con il medico, ha iniziato una lunga terapia per la guarigione. “Che il Comune intervenga – tuona la battagliera pensionata che vive al Ceredo – Hanno asfaltato la parte precedente ma si sono fermati all’altezza di via Meredo, come dire una scarpa e una ciabatta. Anche gli autisti si lamentano delle condizioni dell’asfalto”. Il pedone ha già parlato più volte con il personale del Comune e alla Polizia locale, segnalando il disagio di molti utenti. Per ora senza soluzioni.

TUTTI I PARTICOLARI DELLA NOTIZIA E LE FOTO SUL GIORNALE DI SEREGNO IN EDICOLA ANCHE NELL’EDIZIONE SFOGLIABILE ONLINE PER SMARTPHONE, TABLET E PC

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia