Cronaca
Lutto

Seregno piange suor Rosetta, missionaria comboniana

La religiosa, 87 anni, ha vissuto due stagioni all'estero, tra loro intervallate da un lungo impegno nelle parrocchie e negli ospedali di Roma.

Seregno piange suor Rosetta, missionaria comboniana
Cronaca Seregnese, 10 Gennaio 2022 ore 16:20

All’età di 87 anni si è spenta suor Rosa Enrica Canzi, suor Rosetta, come in molti la chiamavano, religiosa comboniana nativa del quartiere Lazzaretto di Seregno.  Sabato, nella Seregno dove era nata il 31 dicembre 1934, sono stati celebrati i funerali.

La prima stagione missionaria

Da qualche anno ritirata nella comunità comboniana di Buccinigo, a Erba, suor Rosetta ha vissuto due stagioni missionarie, tra loro intervallate da un lungo impegno nelle parrocchie e negli ospedali di Roma. Era infatti il 1958 quando la ventitreenne religiosa seregnese, fresca di professione perpetua, venne inviata in uno dei territori più poveri dell’Africa, l’attuale regione del Sud Sudan. Lì rimase per sei anni, fino al provvedimento di espulsione che il governo di matrice culturale fondamentalista islamica riservò a tutti i cittadini occidentali, in particolare ai missionari.

La seconda stagione missionaria

La seconda stagione missionaria arrivò molti anni dopo, alla fine del millennio: questa volta la destinazione fu il Sud America, in particolare l’Equador. Suor Rosetta è stata per più di dieci anni anni a Esmeraldas, una delle regioni più caratterizzate dalle forti contraddizioni sociali del Paese. Qui, lungamente ebbe modo di collaborare con un altro religioso seregnese, padre Pino Mariani, originario del quartiere Santa Valeria.

Le esequie nella sua Seregno

Le esequie di suor Rosetta Canzi sono state celebrate nel pomeriggio di sabato, 8 gennaio, nella chiesa parrocchiale del Lazzaretto. I resti mortali sono stati tumulati nel cimitero maggiore di Seregno, nella tomba di famiglia. "Ti salutiamo, carissima suor Enrica, grazie per la bontà, la serenità e l'altruismo, frutti di una intensa vita di unione con Dio. Goditi la visione del Signore Risorto insieme a tutti i santi e a tutti i tuoi cari" il messaggio affettuoso delle consorelle della Comunità di Erba, con cui viveva dal 2019, dopo essere stata a Pescara impegnata per dieci anni.

Necrologie