Seregno: accecato dalla gelosia, picchia e rapina la fidanzata

Dopo le percosse la ragazza 20enne di San Rocco medicata all'ospedale, arrestato dai Carabinieri e scarcerato il compagno

Cronaca 11 Luglio 2017 ore 08:30

Accecato dalla gelosia picchia e rapina la fidanzata del cellulare. Arrestato l’aggressore, un disoccupato 20enne di Mariano Comense già noto alle forze dell’ordine. L’episodio in zona San Rocco. I due fidanzati hanno avuto un’accesa discussione al telefono, poi il giovane ha raggiunto l’abitazione della compagna. Qui dalle parole è passato alle mani: spintoni e botte al volto della sventurata, in quel momento sola in casa. E prima di andarsene le ha strappato il cellulare, nel quale c’erano i messaggi che avevano scatenato la sua furiosa gelosia.

La ragazza medicata all’ospedale

La  studentessa, contusa, ha avuto comunque la forza di chiamare subito i Carabinieri, che hanno rintracciato il fidanzato quando ancora era nelle vicinanze dell’abitazione.  I militari lo hanno arrestato in flagranza di reato con il telefonino in tasca. La giovane è stata medicata all’ospedale di Carate: dieci i giorni di prognosi per contusioni multiple e abrasioni alla mano destra e al volto. Il comasco, accusato di rapina aggravata, è tornato in libertà dopo alcuni giorni di carcere con il divieto di avvicinamento alla fidanzata.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità