Seregno, ragioniere con un chilo e mezzo di cocaina nel garage

In un box adiacente la sua abitazione di Seregno, la Squadra mobile di Milano ha trovato un chilo e mezzo di cocaina diviso in confezioni di diverso peso. Nel suo appartamento, invece, c'erano 1.800 euro in contanti, tutto il materiale necessario al confezionamento delle dosi e diversi foglietti sui quali teneva la contabilità dell’attività lavorativa «parallela». 

Seregno, ragioniere con un chilo e mezzo di cocaina nel garage
11 Ottobre 2016 ore 11:27

Il ragioniere di Seregno, 43 anni, è stato arrestato la scorsa settimana dalla Squadra mobile di Milano in un parcheggio a ridosso dell’agenzia di Muggiò per la quale lavora. Si tratta del più classico degli insospettabili: a incastrarlo è stata una soffiata molto precisa. Gli agenti gli hanno trovato addosso 5,8 grammi di polvere bianca divisa in sette dosi già imbustate: pare che aspettasse uno dei suoi clienti. Invece ad accoglierlo c’erano le forze dell’ordine.

Nella successiva perquisizione a Seregno, in un box vicino a casa, è stato sequestrato un chilo e mezzo di cocaina diviso in diverse confezioni. Nell’abitazione recuperati denaro, 1800 euro in contanti, tutto il materiale per il confezionamento dello stupefacente ma anche una serie di foglietti con una precisa contabilità della sua attività parallela a quella di contabile. Le indagini della Squadra mobile sono tuttora in corso nel tentativo di ricostruire i canali di approvviggionamento e la rete degli acquirenti. 

LA NOTIZIA SUL GIORNALE IN EDICOLA E ANCHE NELL’EDIZIONE SFOGLIABILE ONLINE PER SMARTPHONE, TABLET E PC

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia