Seregno, il sindaco: “C’è l’Italia migliore nella scuola che riapre”

Edoardo Mazza scrive a studenti e docenti con un auspicio: "Voi tutti potete cambiare il mondo in positivo"

Seregno, il sindaco: “C’è l’Italia migliore nella scuola che riapre”
08 Settembre 2017 ore 09:47

Seregno, il sindaco Edoardo Mazza: “Nella scuola c’è l’Italia migliore”. Settimana prossima riprendono le lezioni e il sindaco, Edoardo Mazza, invia un messaggio a studenti e docenti. “C’è  l’Italia migliore nella scuola che riapre i battenti e si adopera con coscienza e umiltà per rendere un autentico servizio al nostro Paese; c’è l’Italia più bella, dove alunni e studenti possono imparare a esercitare i propri diritti ed essere edotti e responsabili sui propri doveri da cittadino”.

“C’è l’Italia migliore nella scuola che riapre i battenti”

Nella lettera alle scuole, il primo cittadino si rivolge anche ai docenti: “Da oggi si rinnova il vostro impegno che è molto più di un lavoro: è una missione. Sapete bene quanto delicato e determinante sia il vostro compito e l’esempio che saprete dare, persino indirettamente, ai vostri alunni e studenti con il vostro bagaglio di conoscenze, con il vostro comportamento, con la vostra coerenza tra parole e gesti, con la vostra capacità di capire ed essere capiti per creare un clima proficuo e sereno all’interno delle vostre classi e del vostro istituto”.

“Voi potete cambiare il mondo in positivo”

Edoardo Mazza ricorda ai ragazzi che “nessuno strumento informatico potrà sostituirsi alla vostra intelligenza”, infine rivolge un sincero augurio a studenti e insegnanti pronti a tornare in classe: “Voi tutti potete  cambiare il mondo, e cambiarlo in positivo, poiché l’istruzione è l’unica arma di difesa contro l’imbarbarimento e la decadenza culturale, contro la povertà di spirito e di animo, contro la violenza e l’intolleranza, contro la schiavitù materiale e psicologica”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia