Si batte per i diritti delle donne: “Libere di coprirci e di spogliarci”

Studentessa seregnese di 29 anni, ragazza immagine di professione, gira il mondo con una singolare missione

Si batte per i diritti delle donne: “Libere di coprirci e di spogliarci”
10 Maggio 2017 ore 09:27

Si batte per i diritti delle donne nel mondo: “Libere di coprirci e di spogliarci” è uno dei suoi slogan. E’ la singolare missione di una seregnese di 29 anni, di professione ragazza immagine, Valentina Vergani. Studia all’università di Londra, è delegata dell’Unione Nazionale degli studenti nel Regno Unito e gira il mondo come attivista politica per affermare i diritti e le libertà delle donne di fronte a un mondo ritenuto ancora maschilista misogino.

Con il velo o… senza veli

Valentina Vergani non ha problemi a farsi fotografare nuda ma anche con il velo, per esempio in occasione dell’incontro con l’Imam di Betlemme. “Il mio scopo? Portare alla luce il maschilismo insito nella nostra società” afferma, ma spesso viene bersagliata di insulti “soprattutto dagli uomini italiani”. Ma si propone anche di denunciare le violenze di cui sono vittime le donne: “Siamo nate tutte uguali e così dobbiamo crescere”.

La singolare esperienza di Valentina Vergani e la galleria delle fotografie sul Giornale di Seregno in edicola questa settimana.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia