Sociale

Sessantamila euro per le famiglie in difficoltà a causa del Covid

Si tratta del primo step di un pacchetto di aiuti appena varato dal Comune di Bovisio Masciago

Sessantamila euro per  le famiglie in difficoltà a causa del Covid
Desiano, 07 Ottobre 2020 ore 17:22

Sessantamila euro per le famiglie in difficoltà a causa del Covid. Si tratta del primo step di un pacchetto di aiuti appena varato dal Comune di Bovisio Masciago

Sessantamila euro per l’emergenza Covid

La misura  prevede l’attivazione di interventi economici straordinari a favore dei nuclei che stanno subendo gli effetti negativi della pandemia, come la perdita del lavoro o un riduzione del reddito. “Iniziamo con uno stanziamento di 60mila euro per sondare i bisogni dei cittadini, poi vedremo se integrare con altri contributi” ha premesso l’assessore ai Servizi Sociali Simone Carcano.

Fondo istituito grazie ai contributi arrivati per l’emergenza

Questa prima tranche è finanziata dai contributi per affrontare l’emergenza arrivati al Comune da realtà come Cap Holding, Reti Più e dalle donazioni dei singoli cittadini arrivate nell’apposito fondo attivato dal Comune nel periodo del lockdown. Le domande per accedere alla misura possono essere già presentate compilando un apposito modulo sul sito del Comune.

Progetto di sostegno personalizzato

I contributi però non saranno distribuiti “a pioggia” ma verrà valutato per ogni singolo caso il reale bisogno e comunque il contributo non supererà i 1.500 euro a nucleo familiare. “Durante un colloqui verrà strutturato insieme ai Servizi Sociali un progetto di sostegno personalizzato, assicurando una presa in carico su misura per i nuclei familiari individuati” ha spiegato Carcano.

I requisiti di ammissione

Tra i requisiti per presentare domanda di accesso alla misura, oltre alla perdita del lavoro o la riduzione del reddito a causa del Covid, è necessario anche avere un Isee inferiore a 30mila euro e salto dei conti correnti inferiore a seimila euro per nucleo familiare. Ma questo è solo l’inizio. “Stiamo già studiando altre iniziative per andare incontro ai bisogni dei cittadini” ha assicurato l’assessore.

Proposta condivisa da tutto il Consiglio

L’intenzione di destinare fondi a sostegno dell’emergenza era stata condivisa da tutto il Consiglio Comunale. Nella seduta del 30 luglio era stata accolta all’unanimità la proposta del Partito democratico di destinare l’avanzo di Bilancio a famiglie e imprese in sofferenza a causa del Covid-19.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia