Settimana nera per gli infortuni sul lavoro: un altro morto in Lombardia

Si tratta di un 36enne bresciano. Due gli incidenti gravi, a Segrate e nel Lecchese.  

Settimana nera per gli infortuni sul lavoro: un altro morto in Lombardia
20 Settembre 2019 ore 13:43

Settimana nera per gli infortuni sul lavoro. Un altro morto in Lombardia: si tratta di un 36enne bresciano. Due gli incidenti gravi.

Schiacciato da una tonnellata di zucchero a Paratico (Bs)

Come riporta BresciaSettegiorni.it, il grave infortunio sul lavoro avvenuto ieri pomeriggio, giovedì 19 settembre 2019, in una distilleria di Paratico non ha lasciato scampo all’operaio 36enne a Mattia Parmini, di Foresto Sparso, rimasto coinvolto nell’incidente.

Parmini è mancato questa notte in ospedale, al Papa Giovanni XXIII. L’infortunio è avvenuto alla ditta di distillati San Giorgio. Le condizioni dell’operaio 36enne, che si trovava intento alla movimentazione dei sacchi di zucchero da mille chili quando è rimasto schiacciato da uno di essi, sono apparse da subito molto gravi.

Operai 56enne travolto da un muletto a Segrate (Mi)

Sempre nel pomeriggio di ieri, giovedì 19 settembre 2019, come riporta laMartesana.it, a Segrate un operaio di 56 anni è stato travolto da un muletto riportando un trauma cranico e diversi traumi alle braccia.

E’ successo in un’azienda di spedizioni di via Sanzio. L’uomo è stato trasportato in codice rosso al San Gerardo di Monza e le sue condizioni restano gravi, in prognosi riservata. Lunedì scorso, 16 settembre 2019, un operaio di 43 anni era rimasto coinvolto in un altro incidente sul lavoro a Pioltello, trasportato anch’egli in codice rosso al pronto soccorso.

Operaio 47enne precipita per 7 metri in una buca (Lc)

Come riporta GiornalediLecco.it, il terzo grave incidente sul lavoro di ieri è avvenuto a Sirtori, intorno alle 11.30, alla Nuova Stane di via delle Industrie. L’uomo, un 52enne, che risulta essere un addetto di una società esterna, è caduto per 7 metri precipitando all’interno di una buca di una pressa. Subito è apparsa chiara la gravità della situazione, che ha portato i sanitari a stabilizzare e sedare sul posto il 52enne prima di trasportarlo in ospedale con elisoccorso in codice rosso.

LEGGI ANCHE: Sei vittime in pochi giorni: la piaga delle morti bianche tiene banco in Consiglio Regionale

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia