Seveso, festeggiato il Dan Daran Dan in ricordo di Matteo Ronzoni

Celebrato un momento di ricordo per l'ex componente del comitato scomparso la scorsa estate.

Seveso, festeggiato il Dan Daran Dan in ricordo di Matteo Ronzoni
Seregnese, 02 Gennaio 2020 ore 18:38

Seveso, festeggiato il Dan Daran Dan in ricordo di Matteo Ronzoni. Tanti i bambini partecipanti nella mattinata di Capodanno. Celebrato un momento di ricordo per l'ex componente del comitato scomparso la scorsa estate.

Momento di ricordo per Matteo Ronzoni

Si è aperto con uno speciale momento in ricordo di Matteo Ronzoni il Dan Daran Dan 2020 che come ogni anno si è svolto la mattina di Capodanno tra le vie del quartiere San Pietro, a Seveso. Ronzoni, componente del comitato organizzatore, è scomparso la scorsa estate in un tragico incidente avvenuto in via Vignazzola mentre si trovava in sella alla sua moto e stava rientrando a casa. Prima della partenza del tradizionale corteo, uno squillo di tromba è risuonato nell'aria per ricordare Matteo, sempre in prima fila nell'allestimento del Dan Daran Dan. Un evento ormai centenario, che porta i bambini a percorrere le vie del quartiere insieme ai membri del comitato e al barbuto frate Giuan.

Oltre cento bimbi al Dan Daran Dan

Più di un centinaio i bambini partecipanti, che nel corso del corteo, accompagnato dal corpo musicale La Cittadina di San Pietro, hanno ricevuto dagli abitanti dolci, caramelle e monetine, lanciati dai balconi delle case. A garantire la sicurezza ci hanno pensato gli agenti della Polizia locale. Presenti anche alcuni componenti della Giunta, tra cui il vicesindaco David Galli e gli assessori Alessia Borroni e Antonio Santarsiero. Partito dal piazzale del santuario di San Pietro, il percorso si è concluso nel parcheggio del supermercato di via Adua dove i bimbi sono stati omaggiati di un piccolo dono: un succo di frutta, una merendina e un blocco note al cui interno è riportata la centenaria storia della manifestazione.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie