Il Festival Culturale

Sgarbi e Alice in piazza Duomo per "La Milanesiana"

Allevi "L’arrivo de La Milanesiana a Monza rappresenta un valore aggiunto per il nostro cartellone di appuntamenti estivi".

Sgarbi e Alice in piazza Duomo per "La Milanesiana"
Cronaca Monza, 29 Giugno 2021 ore 12:58

Sgarbi e Alice in piazza Duomo per "La Milanesiana", il celebre festival culturale che quest'anno per la prima volta farà tappa anche a Monza

Sgarbi e Alice superospiti

La cantante Alice che interpreta Battiato. Poi la lectio magistralis di Sgarbi e ancora gli scatti di arte contemporanea. E’ un sapiente mix di musica, arte e filosofia quello che caratterizzerà la ventiduesima edizione de «La Milanesiana», il celebre festival culturale ideato e diretto da Elisabetta Sgarbi che quest’anno per la prima volta farà tappa anche a Monza.

Tre gli appuntamenti in programma. Il primo, sabato alle 21, si aprirà in piazza Duomo con lo spettacolo «Tra Van Gogh e Battiato». A esibirsi sarà la nota cantante Alice, vincitrice del Festival di Sanremo dell’81 con il brano «Per Elisa», che interpreterà alcuni brani di Franco Battiato.

Domenica, sempre alle 21 in piazza Duomo, protagonista sarà invece il critico d’arte Vittorio Sgarbi  con una lectio magistralis sullo scrittore Leonardo Sciascia e sul suo rapporto con l’arte, in occasione dei 100 anni dalla sua nascita. Alla lectio farà poi seguito il concerto della pianista Gle Bae.

In Villa Reale l'arte contemporanea

Ad affiancare gli eventi in Duomo, infine, sarà la mostra fotografica «Gianfranco Ferroni e Vittorio Rosina» realizzata dall’associazione M.Ar.Co (Monza Arte Contemporanea) e che verrà inaugurata domenica nelle Argenterie della Villa Reale.

"L’arrivo de La Milanesiana a Monza rappresenta un valore aggiunto per il nostro cartellone di appuntamenti estivi - ha dichiarato il sindaco Dario Allevi accompagnato dall’assessore alla Cultura Massimiliano Longo - In tutti i monzesi c’è la voglia di riappropriarsi e di tornare a vivere la città e La Milanesiana è un’opportunità straordinaria per farlo. Il festival è altresì l’espressione del far rete fra l’Amministrazione e le realtà del territorio". Gli eventi si inseriscono infatti nel progetto «Rotary e la cultura» portato avanti dal distretto Rotary 2042 insieme ai Gruppi Brianza 1 e Brianza 2, inteso a promuovere e sostenere gli eventi culturali dopo l’emergenza coronavirus.

Necrologie