Ricettatori d’auto perquisizioni anche a Monza

Una banda di ricettatori d'auto è stata sgominata dalle forze dell'ordine. Perquisizioni anche a Monza.

Ricettatori d’auto perquisizioni anche a Monza
03 Aprile 2017 ore 11:23

I Carabinieri del Comando Provinciale di Milano hanno portato a termine una vasta operazione. L’operazione ha dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale del capoluogo lombardo, nei confronti di 7 persone (5 cittadini italiani e 2 marocchini). Si tratta di persone tra i 23 e i 60 anni d’età, responsabili a vario titolo di furto aggravato, ricettazione e riciclaggio in concorso.

Ricettatori d’auto

Il blitz, scattato stamattina, ha interessato le province di Milano, Ancona, Como, Monza. Nella provincia brianzoa è avvenuta una perquisizione.  Le indagini hanno interessato anche le province di Pavia, Perugia e Varese. Giunge così a coronamento una complessa attività condotta dai Carabinieri della Compagnia di Corsico, che ha permesso di disarticolare un sodalizio criminale organizzato.

Furti su commissione

Secondo gli inquirenti la banda era dedita a furti di auto che avvenivano su commissione. Teatro dei clpi era soprattutto la città di Milano. A corollario sono state scoperte attività di ricettazione e riciclaggio dei veicoli interi o di parti di essi.

Furti in calo nel 2016

Secondo i dati nazionali diffusi qualche mese fa, il numero dei furti di auto sono in calo. Nel 2016 i furti d’auto sono scesi del 5,28%. Dai 114.121 casi del 2015 si è passati ai 108.090 del 2016. I ritrovamenti sono stati oltre 47mila. Le regioni più a rischio sono Campania, Lazio e Puglia. Bene la Lombardia, dove vengono ritrovate circa il 33% delle vetture rubate.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia