Sì alle sponsorizzazioni per la manutenzione e riqualificazione delle rotatorie

Santambrogio: "Apriamo di fatto un nuovo capitolo nella gestione e cura del patrimonio pubblico di nostra competenza coinvolgendo Comuni e privati".

Sì alle sponsorizzazioni per la manutenzione e riqualificazione delle rotatorie
Caratese, 18 Dicembre 2019 ore 10:58

Il Consiglio provinciale ha approvato all'unanimità una delibera per la modifica al Regolamento che disciplina la pubblicità lungo le strade provinciali.

Sì alle sponsorizzazioni per la manutenzione delle rotatorie

In particolare oggetto di modifiche ed integrazioni è l’art 7 “Divieto di installazione” dove viene eliminato l’ultimo punto che riguarda il divieto di installazione pubblicitarie “nelle isole centrali delle intersezioni a circolazione rotatoria nonché nelle isole direzionali delle stesse”.

Un passaggio che apre alla Provincia la possibilità di affidare a soggetti privati o pubblici la riqualificazione e manutenzione delle rotatorie poste lungo le strade provinciali – circa 114 su 223 km – attraverso la modalità della sponsorizzazione.

“Sono tante le richieste di sponsorizzazione che la Provincia riceve. Oggi con la modifica del Regolamento che disciplina la pubblicità lungo le strade provinciali – approvata in Consiglio – apriamo di fatto un nuovo capitolo nella gestione e cura del patrimonio pubblico di nostra competenza coinvolgendo  Comuni e privati nella valorizzazione e manutenzione delle nostre rotatorie. Per la Provincia si traduce anche nella possibilità di risparmiare risorse che possono essere impiegate su altri progetti di pubblica utilità -  spiega il Presidente della provincia MB Luca Santambrogio.

Con la modifica del regolamento parte un iter che prevede la stesura di uno schema di convenzione che sarà sottoposto ai soggetti interessati in cui si stabiliranno i criteri di partecipazione e le regole da rispettare. La Provincia manterrà un ruolo importante nell'approvazione dei progetti di manutenzione e riqualificazione proposti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie