Si butta nel Lambro dopo una lite: salvata da Carabinieri e Vigili del fuoco

I fatti si sono verificati ieri sera, mercoledì, a Monza

Monza, 02 Luglio 2020 ore 09:32

Si è buttata nel Lambro dopo una lite. E solo l’intervento di Carabinieri e Vigili del fuoco ha evitato il peggio. I fatti  si sono verificati ieri sera, mercoledì 1 luglio 2020, a Monza.

Donna si butta nel Lambro: salvata

L’allarme è scattato poco prima di mezzanotte, quando è arrivata la segnalazione – effettuata da un passante – relativa alla presenza di una donna nelle acque del Lambro, all’altezza di via Annoni, all’angolo con via Aliprandi, dove il fiume si divide in due rami.

Immediato l’intervento dei Carabinieri di Monza e dei Vigili del Fuoco. I militari del Nucleo operativo Radiomobile, una volta giunti sul posto, sono riusciti a tranquillizzarla e a convincerla a rimanere immobile, nel punto esatto in cui si trovava. Così che i Vigili del fuoco hanno potuto procedere col salvataggio.

Sul posto sono uscite un’ambulanza e un’automedica in codice giallo.  La donna, che poi si è scoperto essere una 58enne residente a Biassono, è stata portata al San Gerardo in codice verde.

4 foto Sfoglia la gallery

 

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia