Cronaca
I funerali a Legnano

Si è spento Ettore Beghi, neurologo e farmacologo di fama nazionale (aveva lavorato anche a Monza)

Settantacinque anni, era direttore del Laboratorio per le malattie neurologiche dell'Istituto Mario Negri di Milano e membro della Commissione medico scientifica di Aisla.

Si è spento Ettore Beghi, neurologo e farmacologo di fama nazionale (aveva lavorato anche a Monza)
Cronaca Monza, 14 Ottobre 2022 ore 11:51
Si sono svolti questa mattina nella basilica di Legnano - gremita da oltre 500 persone - i funerali del professore Ettore Beghi, medico neurologo e farmacologo di fama nazionale.

Il funerale in Basilica del professore

Ettore Beghi, medico neurologo e farmacologo, direttore del Laboratorio per le malattie neurologiche dell'Istituto Mario Negri di Milano e membro della Commissione medico scientifica di Aisla (Associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica), era stimatissimo: i colleghi lo ricordano come uno "scienziato di grande valore e indimenticabile per gentilezza e disponibilità".
Settantacinque anni, nato a Cerro Maggiore e residente a Legnano, dopo la laurea in Medicina e chirurgia conseguita nel 1972 all'Università degli studi di Milano, iniziò a lavorare come assistente straordinario nella Divisione di Medicina generale dell'Ospedale di Legnano.

Aveva lavorato anche a Monza

Contemporaneamente, si iscrisse alla Scuola di specializzazione in Neurologia e solo tre anni più tardi fu assunto come neurologo nel Reparto di Neurologia dell’Ospedale di Monza.
Due anni dopo approdò all’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri di Milano, iniziando da subito a occuparsi di quello che sarebbe poi diventato il suo settore di ricerca privilegiato per il resto della carriera: l’epilessia. Nel settembre 1981 ottenne il diploma post dottorale di specialista in Ricerca farmacologica. Nel biennio 1982-83 lavorò all’estero, come ricercatore, nel Dipartimento di Statistica medica ed epidemiologia, della Mayo clinic di Rochester (Minnesota). Al rientro in patria, ricominciò subito a lavorare all’Istituto Mario Negri, dove, da gennaio 1996, diresse il Laboratorio di Malattie neurologiche. Nel 1983 ottenne l’idoneità a primario di Neurologia.

Altri incarichi

Al di fuori dell’Istituto, è stato aiuto corresponsabile della Clinica neurologica dell’ospedale di Monza dal gennaio 1988, diventando il responsabile dell’Unità operativa semplice di Neurofisiologia nel gennaio 1998 (posizione mantenuta fino al dicembre 2006). Dal settembre 1997, inoltre, è stato componente dello staff del Servizio di neurofisiopatologia dello stesso ospedale e consulente del Centro regionale per l’Epilessia e la Clinica neurologica. Dal gennaio 1996 è stato professore a contratto per lo svolgimento del corso "Epidemiologia clinica in neurologia" alla Scuola di specializzazione in Neurologia dell’Università Milano Bicocca.

L'ultimo saluto

Il funerale è stato stato celebrato nel pomeriggio di ieri, giovedì 13 ottobre 2022, in una basilica di San Magno gremita: oltre 500 le persone che hanno voluto tributargli l'ultimo saluto e stringere in un grande abbraccio la moglie, i figli, la nuora e il nipotino.
Seguici sui nostri canali
Necrologie