Cronaca
Vita spezzata

Si è spento il dolce sorriso di Giada

La ragazza di 17 anni, residente a Burago, se n'è andata dopo una lunga battaglia contro una malattia rara. Oggi, martedì, i funerali.

Si è spento il dolce sorriso di Giada
Cronaca Vimercatese, 17 Gennaio 2023 ore 16:34

Il coraggio di una donna nel corpo di una ragazzina. E quel sorriso contagioso di chi ha sempre preferito guardare alla vita con ottimismo e fiducia circondata dall’amore della propria famiglia. E’ un paese in lutto Burago, colpito al cuore dalla prematura scomparsa di Giada Bardaro, volata via a soli 17 anni dopo una lunga battaglia che solo all’apparenza si può dire che abbia perso.

Giada, volata via troppo presto

"Una combattente nata", dice papà Gennaro ricacciando indietro le lacrime e mostrando tutto l’orgoglio di un genitore per la figlia che ha saputo tenere testa a un nemico tanto raro, quanto maledetto. Fin dalla nascita, infatti, Giada era affetta dalla Sindrome di Moyamoya, una patologia in cui arterie e vasi sanguigni vengono frequentemente ostruiti da trombosi e vasocostrizioni. Eppure, nonostante tutto, la ragazza ha sempre vissuto una vita quanto più normale possibile.

Oggi, martedì, i funerali

Non pensava alla malattia: troppo indaffarata a godersi la spensieratezza dei propri anni per lamentarsi di un destino avverso e beffardo.

"Non credo di averla mai sentita dire una parola di rabbia o delusione - racconta mamma Marzia - Non si è mai abbattuta e non si è mai lasciata scoraggiare dalla sua condizione. Anzi, sgridava chiunque intorno a lei mostrasse insofferenza o si buttasse giù. Anche adesso, se ci vedesse con questi volti scuri, sicuramente avrebbe da ridire. Sul suo viso c’era spazio solo per il sorriso. Lo stesso che porteremo sempre con noi".

I funerali della 17enne saranno celebrati oggi pomeriggio, martedì alle 15, nella chiesa parrocchiale di Burago, dove l’intera comunità potrà porgere l’ultimo saluto a una delle sue figlie volate via troppo presto.

LEGGI L'ARTICOLO INTEGRALE SUL GIORNALE DI VIMERCATE IN EDICOLA DA OGGI, MARTEDI' 17 GENNAIO 2023

Seguici sui nostri canali
Necrologie