Menu
Cerca
Lutto

Si è spento Mario Vago, ex vicesindaco di Bovisio Masciago

Impegnato in politica da più di 15 anni, è stato anche presidente del Rotary club di Meda,   aveva 64 anni

Si è spento Mario Vago, ex vicesindaco di Bovisio Masciago
Cronaca Desiano, 23 Aprile 2021 ore 08:06

Si è spento Mario Vago, ex vicesindaco di Bovisio Masciago. Impegnato in politica da più di 15 anni, è stato anche presidente del Rotary club di Meda

Si è spento Mario Vago, ex vicesindaco di Bovisio Masciago

Lutto nel mondo della politica e dell’associazionismo. Ieri pomeriggio, giovedì 22 aprile, si è spento Mario Vago, vicesindaco di Bovisio Masciago dal 2009 al 2004 e attuale coordinatore del comitato cittadino di Italia viva. Ricoverato in ospedale, da tre settimane combatteva contro il  Coronavirus. Lunedì  26 aprile avrebbe compiuto 65 anni.   Imprenditore nell’ambito della sicurezza, in passato è stato anche presidente del Rotary club di Meda e delle Brughiere e dell’associazione benefica  “Camminare insieme”.

L’impegno in politica

Vago è entrato in politica nel 2004: prima l’adesione all’Udc, poi il passaggio alla Democrazia Cristiana (nel 2006 è stato commissario della Dc per la provincia di Monza e Brianza). Successivamente si è avvicinato al centrodestra, al Popolo delle libertà. Nel 2009 si è presentato per la prima volta alle elezioni amministrative e il sindaco leghista Emanuele Galimberti lo aveva nominato suo vice affidandogli  varie deleghe tra cui quella ai Lavori Pubblici. Nel corso del mandato ha seguito la realizzazione della nuova area del mercato e la nascita del Bosco in città nello spazio verde di via Superga.

Coordinatore di Italia viva

Dopo la rottura con il la coalizione di centrodestra, Vago ha deciso  di candidarsi sindaco alle elezioni del 2014 con la sua lista Gente comune, sostenuta anche da Nuovo Centro Destra, Udc, Centro Democratico. Eletto consigliere comunale, è stato in carica fino al 2019. Successivamente si è  candidato consigliere nella nuova lista civica Idea per Bovisio Masciago ma senza riuscire ad entrate in Consiglio comunale. L’anno prima, nel 2018, si era presentato alle elezioni regionali in una lista di centrosinistra che appoggiava  Giorgio Gori. A febbraio dell’anno scorso aveva fondato a Bovisio un comitato di Italia Viva, diventandone il coordinatore

“A disposizione della comunità”

In un’intervista del 2010 al Giornale di Desio, Mario Vago aveva spiegato il suo modo di intendere la politica: “Io sono stato sempre mosso dallo spirito di servizio di matrice rotariana, ho iniziato a fare politica con l’idea di mettermi a disposizione della comunità. Questo mi hanno insegnato 15 anni nel Rotary: spirito di servizio, fare squadra senza nessuna velleità personale, ascoltare i bisogni della propria comunità”

 

 

 

 

 

 

 

Necrologie