Si è spento Renato Fontana, fu tra i fondatori della Polisportiva Cantalupo

Domani mattina, presso la palestra della scuola Bonatti di via Baioni, a Monza, gli verrà tributato l’ultimo saluto

Si è spento Renato Fontana, fu tra i fondatori della Polisportiva Cantalupo
Monza, 23 Dicembre 2018 ore 08:51

Si è spento Renato Fontana, fu tra i fondatori della Polisportiva Cantalupo

Si è spento venerdì, a 67 anni, poco dopo mezzogiorno, Renato Fontana socio fondatore della Polisportiva Cantalupo, ora Eureka Basket.
Nato nel 1951 e cresciuto a Monza, Fontana ha saputo trasmette i propri valori sia ai tanti giovani cresciuti nella società, che all’amatissima figlia Monica che ora lo ricorda con commozione e affetto.

«Mio padre mi ha cresciuta trasmettendomi solidi valori sportivi – ha raccontato – Mi portava sempre con sé ovunque andasse insegnandomi ad affrontare tutte le difficoltà che la vita ci mette di fronte». E prosegue. «Diceva sempre che nella vita le cose si devono ottenere con determinazione e che, soprattutto, si deve sempre reagire. Ed è ciò che ha fatto lui fino all’ultimo. Ha affrontato la sua malattia con grande coraggio, senza mai arrendersi».

Oltre allo sport («che era sempre nei suoi pensieri, tanto che poche ore prima di spirare si è fatto leggere le mail della società», ha sottolineato con grande commozione la figlia), Renato Fontana si è sempre speso anche nel lavoro – aveva un’impresa di autotrasporti – e nella politica.

A volerlo ricordare è anche un suo carissimo amico che gli è rimasto vicino fino all’ultimo. «Era una una persona molto coraggiosa, fuori dalle righe – ha spiegato – Fu esponente di spicco del Movimento studentesco col soprannome di “Rocky”. Eccelleva anche negli studi. Era anche un cervello esagerato. Frequentò il liceo scientifico Frisi prima e la facoltà di Ingegneria poi. Ricordo che a un certo punto decise di andare in Canada per prendere il brevetto per pilotare gli elicotteri. Era un giramondo, amava viaggiare, ma aveva nel cuore il suo quartiere».

Domani mattina – lunedì – dalle 10 alle 12 presso la palestra della scuola Bonatti di via Baioni, a Monza, gli verrà tributato l’ultimo saluto.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia