Cronaca
Tragedia sfiorata

Si getta nelle acque dell'Adda e salva la vita a un coetaneo

Il gesto eroico di Samuele Pivieri sabato pomeriggio a Cornate.

Si getta nelle acque dell'Adda e salva la vita a un coetaneo
Cronaca Vimercatese, 08 Luglio 2022 ore 07:55

Si getta nelle acque dell'Adda e salva la vita a un coetaneo. Sabato pomeriggio a Cornate il gesto eroico compiuto dal 21enne di Porto d'Adda Samuele Pivieri.

"L'ho visto annaspare e mi sono tuffato"

L’ha visto annaspare, prima di inabissarsi. A quel punto non ci ha pensato due volte, gettandosi nelle acque dell’Adda per salvargli la vita.
Un gesto eroico, che il 21enne Samuele Pivieri difficilmente potrà dimenticare. Sabato pomeriggio, poco prima delle 15, il giovane di Porto ha evitato che il fiume reclamasse l’ennesima vittima (cosa che, purtroppo, si è verificata nel giorno successivo), salvando la vita a un 20enne di Bernareggio.

"Essendo di Porto vengo spesso a rilassarmi sulle sponde dell’Adda - racconta Samuele - Sabato mi stavo godendo il sole, quando improvvisamente ho visto un ragazzo, di origine marocchina, gettarsi in acqua e nuotare verso il centro del fiume. Ho capito che stava succedendo qualcosa di grave e d’istinto l’ho seguito. Abbiamo raggiunto un ragazzo che si era sentito male mentre stava cercando di raggiungere la sponda di Cornate dopo essersi gettato in acqua da Medolago".

I pericoli dell'Adda

Il gesto di Samuele e degli altri bagnanti presenti sul posto hanno permesso di evitare la tragedia. Così non è stato domenica, quando un 36enne senegalese ha accusato un malore mentre si trovava in acqua e ha tragicamente perso la vita.

Il servizio completo sul Giornale di Vimercate in edicola da martedì e disponibile su tutte le piattaforme digitali.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie