E' successo a Monza

Si tuffa nel Canale Villoresi: salvato dai militari dell’Esercito – FOTO

L'uomo, un 65enne, è stato prontamente aiutato ad uscire dall'acqua e soccorso dal personale sanitario

Si tuffa nel Canale Villoresi: salvato dai militari dell’Esercito – FOTO
Monza, 09 Luglio 2020 ore 14:06

Forse voleva solamente rinfrescarsi, tant’è che per farlo uscire dalle acque del Canale Villoresi nel tratto che attraversa Monza è stato necessario l’intervento dei militari dell’Esercito dell’operazione Strade Sicure.

Si tuffa nel Canale Villoresi

Poco dopo le 12.30 una donna ha allertato una pattuglia dell’Esercito dopo aver notato un uomo che si trovava nelle acque del Canale all’altezza della chiusa di viale Lombardia, in barba al divieto di balneazione in vigore lungo tutto il corso.

Immediata è partita la macchina dei soccorsi che ha inviato sul posto, a pochi metri da piazzale Virgilio e viale Cesare Battisti, anche un’ambulanza della Croce Bianca di Biassono allertata in codice giallo.

Una volta arrivati sull’alzaia i militari hanno prontamente aiutato l’uomo – un 65enne – a uscire dall’acqua. La corrente, in quel tratto, è particolarmente forte.

Sul posto sono intervenuti in supporto anche gli agenti della Questura di Monza-Brianza e i Carabinieri.

Salvato dai militari di Strade Sicure

Il 65enne, una volta aiutato ad uscire dalle acque dalle Forze armate intervenute prontamente, è stato subito soccorso e coperto dai sanitari che lo hanno poi accompagnato in codice verde al pronto soccorso dell’ospedale San Gerardo di Monza.

Non è la prima volta che si verificano episodi di questo tipo nel tratto monzese del Villoresi. Entrare in acqua, infatti, è molto facile complice anche l’alzaia molto alta e il livello dell’acqua che raggiunge quasi il controviale della pista ciclopedonale. Un caso analogo – finito però in tragedia – si era verificato lo scorso 7 maggio, nel tratto che attraversa via Monte Bianco, sempre a Monza.

A Muggiò i ragazzi si tuffano

Alcune settimane fa, proprio dalle colonne del Giornale di Monza, avevamo raccontato di come a Muggiò alcuni ragazzi erano stati beccati e sanzionati dalla Polizia locale proprio mentre si divertivano a tuffarsi nelle acque del corso d’acqua dal ponticello pedonale (il cui accesso è però vietato) di via Figini. In quel caso gli agenti del Comando muggiorese avevano identificati gli incoscienti e sanzionati.

6 foto Sfoglia la gallery

ACQUISTA L’EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

TORNA ALLA HOME

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia