Sindaco infuriato contesta la presidente del Consiglio. VIDEO

Animi accesi ieri sera, giovedì, in Aula a Carate Brianza

27 Ottobre 2017 ore 09:47

Sindaco infuriato contesta la presidente del Consiglio: ieri sera a Carate Brianza in Aula il primo cittadino ha abbandonato la seduta.

Sindaco infuriato si alza e se ne va

Si è alzato, ha abbandonato l’Aula in polemica con il presidente del Consiglio comunale che poco prima aveva concesso al capogruppo della Lega Nord la replica a una sua comunicazione sulla nuova rotatoria.

Strappo al Regolamento

Clima rovente tra i banchi dell’Assise giovedì: il primo cittadino Francesco Paoletti (Pd) ha contestato duramente la presidente della seduta Federica Baio, rea di avere dato la parola al lumbard Giovanni Fumagalli per rispondere «per fatto personale» all’intervento del sindaco sul nuovo rondò realizzato alla Vicenzina che l’esponente del Carroccio nella precedente seduta aveva avuto modo di definire «inutile» bollandolo come uno «spreco». Uno «strappo» al Regolamento comunale – secondo Paoletti – non tollerabile. Il primo cittadino (seguito dal consigliere Pierino Sirtori) ha lasciato la poltrona e si è allontanato mentre Fumagalli puntualizzava le sue considerazioni.

Zittito dalla presidente

«Io voglio allora rispondere a tutte le comunicazioni precedenti», ha urlato Paoletti rientrando in Aula. «Tu puoi rispondere per fatto personale e io no? – gli ha replicato Fumagalli – Chi sei? Il Duce?». «Il Regolamento c’è – e io sono anche stufo di questa situazione!», – ha insistito il sindaco richiamato dalla presidente a prendere posto. Baio lo ha poi zittito: «Il sindaco contesta il presidente: succede. Ora proseguiamo con la discussione», ha tagliato corto.