Il messaggio del Primo cittadino

Sindaco ricoverato in ospedale: “Sono stato nell’ultimo reparto non Covid, capite la gravità della situazione?”

Franco Carminati è stato trasportato all'ospedale di Vimercate. Ora dopo le cure, è fortunatamente tornato a casa.

Sindaco ricoverato in ospedale: “Sono stato nell’ultimo reparto non Covid, capite la gravità della situazione?”
Vimercatese, 09 Novembre 2020 ore 10:31

Sindaco ricoverato in ospedale per un per un problema coronarico che, fortunatamente, fanno sapere dal Comune, “è stato preso in tempo”. E’ stato trasportato all’ospedale di Vimercate Franco Carminati, primo cittadino di Montevecchia che ora, dopo le cure, è fortunatamente tornato a casa.

Sindaco ricoverato in ospedale: “Sono stato nell’ultimo reparto non Covid, capite la gravità della situazione?”

E’ stato lo stesso sindaco a voler tranquillizzare i cittadini con un messaggio. Parole che però sono anche un  monito diretto a quanti stanno sottovalutando l’impatto e le conseguenze della emergenza sanitaria causata dal Coronavirus.

“Questo reparto è l’unico rimasto aperto per condizioni diverse dal Covid, il resto dei reparti è già tutto dedicato all’emergenza.  Dico questo per far capire la gravità della situazione.  I prossimi 10 giorni non saranno facili per chi sta affrontando il Covid né per tutti gli altri che non hanno più un ospedale. Infine due parole sulla realtà dei lavoratori negli ospedali. Sono un esempio per tutti noi di serietà, gentilezza e professionalità”

Carminati per altro era già stato sottoposto a un periodo di isolamento domiciliare dopo che era stata riscontrata la positività al Covid del suo vice, Edoardo Sala. Ora il trasporto d’urgenza all’ospedale di Vimercate per un problema ben diverso da quello del Coronavirus e poi, fortunatamente le dimissioni.

La situazione epidemiologica in paese

Ad oggi a Montevecchia sono 35 i positivi, nessuno fortunatamente è in cura in ospedale, ma tutti sono a casa. 27 invece le persone in isolamento domiciliare preventivo. “Abbiamo un contatto diretto con tutte le famiglie, che per ogni necessità e richiesta di supporto possono contattarci” fanno sapere dal Comune.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia