"Solidarietà", parola chiave della Festa del donatore

Un evento per ringraziare gli oltre 1500 iscritti alla sezione Aido di Desio, che non perde occasione per sensibilizzare i cittadini.

"Solidarietà", parola chiave della Festa del donatore
Desiano, 22 Maggio 2019 ore 23:52

"Solidarietà", parola chiave della Festa del donatore.  L’Aido a Desio ha ricordato i donatori scomparsi e quelli ancora presenti.

Aido,  il "grazie" alle famiglie dei donatori

"E’ importante con questo evento rendere omaggio e ringraziare le famiglie dei donatori", ha affermato il presidente della sezione desiana Francesco Sicurello. Il sindaco, Roberto Corti, ha invece  confermato la possibilità di aderire alla donazione di organi attraverso il rinnovo della carta d’identità, operazione possibile già da circa quattro anni e che fa di Desio uno dei primi Comuni ad adottare questo sistema.

Un evento per sensibilizzare i cittadini

Sono intervenuti, sotto la guida di Stella Bontempi, il vicedirettore medico dell’ospedale di Desio Gianluca Negro, il socio onorario della sezione desiana Dario Rivolta, il dottor Alberto Ferretti e l’assessore all’Ambiente, Stefano Guidotti, medico specialista in anestesia e rianimazione, che ha sottolineato il ruolo importante che la sanità pubblica ricopre nei trapianti. Un evento per ringraziare gli oltre 1500 iscritti alla sezione Aido di Desio, che non perde occasione per sensibilizzare i cittadini, in particolare i giovani, a donare.

Seguici sui nostri canali
Necrologie