Monza

Solo in streaming la serata del “NurSind Care Film Festival”

La decisione è stata presa in considerazione della problematica situazione sanitaria del Paese. Appuntamento domani sera alle 20.

Solo in streaming la serata del “NurSind Care Film Festival”
Monza, 21 Ottobre 2020 ore 15:58

Solo in streaming la serata del “NurSind Care Film Festival”. La decisione è stata presa in considerazione della problematica situazione sanitaria del Paese.

Solo in streaming la serata del “NurSind Care Film Festival”

Quella del 2020 avrebbe dovuto essere un’edizione particolare, ma è stata annullata. La serata di gala, inizialmente programmata a maggio, a causa dell’emergenza sanitaria era stata posticipata al 22  ottobre, con ingressi contingentati e solo su invito, proprio a causa della pandemia. L’aggravarsi della situazione dell’ultima settimana ha però indotto gli organizzatori, sia pure con comprensibile rammarico, ad annullare la serata programmata al Teatro Binario 7 di Monza.

“Viste le recenti disposizioni regionali anti Covid e data la situazione sanitaria del Paese – ha specificato in una nota il direttivo del Nursind Monza e Brianza –  ci vediamo costretti ad annullare la serata di gala del ‘NurSind Care Film Festival’,  prevista per il 22 ottobre.

“Il tema del festival è il ‘prendersi cura’ e, in linea con la nostra mission, non possiamo mettere in campo un evento che contempli, per quanti minimi, fattori di rischio per la popolazione.

“Avendo, però, già organizzato praticamente tutto, fin nei minimi dettagli, abbiamo stabilito di andare in diretta streaming, lo stesso giorno, alle ore 20. Condurremo una diretta, sempre dal Teatro, e i contributi dei nostri ospiti saranno in remoto. Quindi ricordatevi: 22 ottobre 2020, ore 20, diretta streaming sulla pagina de Il Gabbiano Tv di Facebook”.

I cortometraggi finalisti scelti dalla giuria sono: “Apolide” (di Alessandro Zizzo), “Albero motore” (di Salvo Spoto) e “Under the water” (di Davide Lupinetti).

Il tema del “prendersi cura” è stato affrontato sotto diversi aspetti, prendendo spesso spunto anche da fatti di cronaca: violenza di genere, situazioni stressanti che portano a dimenticare i neonati in auto, sindrome di Hikikomori, Alzheimer, migrazione, infanzia, comunità di recupero.

Quest’anno il NurSind Care Film Festival si arricchisce anche di apparizioni famose: nei cortometraggi appaiono in ruoli “cameo” Roberto Herlitzka (in “Pizza boy”), Fortunato Cerlino (in “Happy birthday”) e Loretta Goggi (in “Sogni”); il cantante Achille Lauro, invece, interpreta se stesso in “Happy birthday”.

TORNA ALLA HOME PAGE

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia