Cronaca

Sorpresi con la droga: “Dobbiamo arrotondare per pagare la spesa”

I due uomini sono stati denunciati dagli agenti della Polizia di Stato

Sorpresi con la droga: “Dobbiamo arrotondare per pagare la spesa”
Monza, 22 Marzo 2020 ore 10:03

Sorpresi dagli agenti con 15 grammi di droga, si sono giustificati dicendo che, non potendo lavorare a causa delle restrizioni in atto per contenere il diffondersi del coronavirus, dovevano arrotondare per pagare la spesa.

Due italiani denunciati

Sono stati denunciati ieri, sabato 21 marzo 2020, due italiani trovati in possesso di droga. I complici erano a bordo di una “Punto Abarth” nera e stavano percorrendo la Valassina quando, all’altezza di un posto di blocco, sono stati fermati dagli agenti della Polizia di Stato impegnati nei controlli legati alle norme sul coronavirus.

“Ci servono soldi per pagare la spesa”

I due uomini, uno di 30 l’altro di 35 anni, sono stati trovati in possesso di 15 grammi di cocaina, destinata a essere venduta nelle diverse piazze dello spaccio di Monza. Agli agenti hanno spiegato che, non potendo lavorare a causa delle norme di contrasto al coronavirus, si sono visti costretti a spacciare per arrotondare. “Ci servono i soldi per pagare la spesa”, hanno dichiarato.

Entrambi sono stati denunciati a piede libero per il possesso di sostanze stupefacenti e per inosservanza delle misure imposte dal Governo per il contenimento del contagio.

TORNA ALLA HOME PAGE

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia