Urbanistica

Sottopasso di Rancate, è la volta buona?

Tecnici provinciali al lavoro a Concorezzo per risolvere una problematica di lungo corso.

Sottopasso di Rancate, è la volta buona?
Vimercatese, 31 Maggio 2020 ore 08:19

Sottopasso di Rancate, è la volta buona? Nel giorni scorsi i tecnici provinciali hanno iniziato a lavorare a Concorezzo lungo la Sp13, nel tentativo di risolvere un’annosa problematica viabilistica che dura ormai da oltre vent’anni.

“Risolvere code e inquinamento”

Il sottopasso, necessario per eliminare il semaforo che regola l’ingresso nella frazione di Rancate, dovrebbe eliminare le lunghe code che si formano quotidianamente e che coinvolgono soprattutto i tanti lavoratori del centro «Colleoni» di Agrate. Ad annunciare il primo step dei lavori è stato il sindaco di Concorezzo Mauro Capitanio.

“Martedì mattina i tecnici provinciali hanno iniziato a lavorare lungo la Sp 13 per individuare e segnare con la vernice blu i punti dove, da lunedì, si effettueranno delle prove penetrometriche per l’indagine geologica conoscitiva in vista della progettazione del sottopasso – ha spiegato il borgomastro – Un progettualità che mira a risolvere code e inquinamento al famigerato “semaforino” e a mettere in sicurezza il collegamento della cascina con il resto di Concorezzo”.

La realizzazione del sottopasso rientra in una serie di opere che l’Amministrazione sta concretizzando in una delle frazione più periferiche (e a volte un po’ abbandonata) della città.

“Su Cascina Rancate nei mesi scorsi abbiamo lavorato anche con Brianzacque per chiudere l’accordo per realizzare la vasca volano che dovrebbe ridurre drasticamente i fenomeni di allagamento in centro e nei quartiere più periferici”, ha chiosato Capitanio.

TORNA ALLA HOMEPAGE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia