Spaccia cocaina davanti al bar: secondo arresto in poche settimane

Il 46enne non ha perso il vizio: fermato dagli agenti del Reparto volanti della Polizia di Stato

Spaccia cocaina davanti al bar: secondo arresto in poche settimane
19 Febbraio 2018 ore 18:37

Spaccia cocaina davanti al bar: secondo arresto nell’arco di tre mesi per uno spacciatore di nazionalità siriana, che venerdì sera è stato beccato dagli agenti del Reparto volanti del Commissariato mentre cedeva della cocaina a un cliente. Ed è stato trovato in possesso di cinque dosi di “polvere bianca” e di 1.000 euro in contanti, sequestrati anch’essi perché considerati provento dell’attività di spaccio.

Spaccia cocaina: bloccato dalla Polizia di Stato

L’attenzione dei poliziotti, impegnati nel pattugliamento, è stata catturata da un volto che a loro non è sembrato nuovo. Il 46enne è stato agganciato in via Marconi, a Sesto San Giovanni, davanti a un bar. Erano circa le 20.30. Parlottava con un’altra persona, alla quale pochi istanti dopo ha consegnato qualcosa, ottenendone qualcos’altro in cambio. Gli agenti si sono quindi avvicinati. E il 46enne, appena accortosi delle divise, ha cercato di far finta di nulla, girando i tacchi e allontanandosi. O almeno ci ha provato, visto che gli agenti lo hanno raggiunto poco distante, sottoponendolo al un controllo. Da una tasca è spuntata la droga (circa 5 grammi, in tutto); dall’altra, invece, il contante, in banconote di piccolo taglio. Sabato mattina, in Tribunale, a Monza, l’arresto è stato convalidato. Il 46enne è finito in carcere, in attesa della prossima udienza del processo a suo carico in programma per i primi di marzo.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia