Cronaca

Spacciava in Brianza: agli arresti domiciliari evade e finisce in cella

Nell'aprile scorso era stato arrestato in Brianza.

Spacciava in Brianza: agli arresti domiciliari evade e finisce in cella
Cronaca Monza, 24 Ottobre 2018 ore 09:23

Si trovava agli arresti domiciliari dopo l’arresto per spaccio avvenuto lo scorso aprile nella zona di Monza-Brianza. Il 37enne marocchino però è evaso dai domiciliari a Capriate San Gervasio finendo in cella.

Spacciava in Brianza: agli arresti domiciliari evade e finisce in cella

Un 37enne marocchino, pluripregiudicato, si trovava agli arresti domiciliari nel Comune di Capriate San Gervasio. Era stato arrestato nell’aprile scorso per spaccio di sostanze stupefacenti, cocaina, nella zona di Monza-Brianza. A suo carico il tribunale aveva disposto gli arresti domiciliari a Capriate San Gervasio. Ma qui i carabinieri della Compagnia di Treviglio non l’hanno trovato al domicilio durante un controllo del rispetto della misura cautelare.

Segnalato alla magistratura

Un’assenza ingiustificata dal domicilio in cui si trovava agli arresti domiciliari. I militari della Stazione di Capriate San Gervasio, competenti per territorio, hanno segnalato il tutto alla Magistratura di esecuzione. Ieri, martedì, quindi l’esecuzione dell’ordinanza di aggravamento della misura cautelare emessa dal Tribunale di Monza, che ha difatti sostituito la misura degli arresti domiciliari con quella del carcere. Dopo le formalità di rito, ieri sera, il 37enne è stato infine tradotto presso la Casa Circondariale di Bergamo, dove continuerà così ad espiare il relativo periodo di carcerazione preventiva.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie