Residenti in città

Spacciavano al cimitero, arrestati due studenti minorenni

Il blitz dei carabinieri a Vimercate.

Spacciavano al cimitero, arrestati due studenti minorenni
Vimercatese, 04 Marzo 2020 ore 12:20

Spacciavano al cimitero, arrestati due minorenni.

Sono due studenti  Vimercate

I Carabinieri di Vimercate nella tarda serata di ieri, 3 marzo, hanno arrestato due giovani studenti, incensurati, di anni 16, entrambi domiciliati a Vimercate, per spaccio di sostanze stupefacenti.

Fermati nel parcheggio con la droga in tasca

I militari  stavano effettuando un controllo nello zona del parcheggio del cimitero di largo Marinai d’Italia, quando hanno notati i due giovani. Uno di questi,  alla vista dei militari, ha subito mostrato segni di nervosismo. E’ bastato procedere ad una perquisizione per comprenderne i  motivi: in una tasca interna dei pantaloni occultava ben 31 dosi di hashish, pari a 26 grammi. Oltre a ciò, anche 40 euro ritenuti provento di attività di spazio. L’altro giovane è invece stato trovato in possesso, nella  giacca del giubbotto, di un unico pezzo di sostanza stupefacente del peso di 4 grammi.

Perquisizioni domiciliari

A quel punto i carabinieri sin sono trasferiti nelle abitazioni di entrambi per procedere alle  perquisizioni domiciliari, che hanno consentito di rinvenire  altri 3 grammi di hashish e  un bilancino di precisione solitamente utilizzato per il confezionamento delle dosi.

Messi agli arresti

Entrambi i giovani sono stati arrestati e messi a disposizione dell’Autorità giudiziaria competente, poiché, la sostanza stupefacente trovata nella loro disponibilità, per quantità e suddivisione in dosi, è da considerarsi destinata allo spaccio al dettaglio.

Torna alla home.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia