Cronaca
Polizia di Stato

Spaccio e criminalità: controlli straordinari a Monza, Seregno e Cesano

Controllati 113 veicoli, 14 esercizi commerciali e identificate 367 persone, di cui 78 con precedenti di polizia.

Spaccio e criminalità: controlli straordinari a Monza, Seregno e Cesano
Cronaca Monza, 17 Gennaio 2023 ore 09:26

Una settimana di controlli straordinari al fine di prevenire e contrastare fenomeni di spaccio e criminalità diffusa in alcune aree sensibili nei territori di Monza, Seregno e Cesano Maderno.

Spaccio e criminalità: controlli straordinari a Monza, Seregno e Cesano

Li ha disposti, nella settimana dal 9 al 15 gennaio, il Questore di Monza e Brianza Marco Odorisio. I servizi sono stati condotti dal personale della Questura insieme agli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Milano e alla Polizia locale di Monza e hanno riguardato in particolare i giardini di via Artigianelli, di via Gramsci, di piazza Cambiaghi, di corso Milano, del piazzale della stazione, di  largo Mazzini a Monza, e anche alcune aree di Seregno e Cesano.

Nel corso dei suddetti servizi sono state controllati 113 veicoli e sono state identificate 367 persone, di cui 78 con precedenti di polizia per reati predatori, per spaccio di sostanze stupefacenti e altro. Nell’ambito dei vari servizi sono stati, inoltre, controllati 14 esercizi commerciali ed elevate 6 sanzioni amministrative. 

Sequestrata droga nel bagno di un esercizio commerciale

Durante un controllo presso un esercizio commerciale a Monza, gli operatori della Questura di Monza e della Brianza hanno anche recuperato un pezzo di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, rinvenuta all’interno dei servizi igienici, nascosta dietro un mobiletto e avvolta nel cellophane trasparente. La sostanza, risultata poi del peso complessivo di 26,66 grammi, è stata sequestrata.

Inoltre, all’interno dello stesso esercizio commerciale sono stati identificati 8 avventori di cui 3 con precedenti penali.

Sempre nell’ambito dei controlli, in particolare nei luoghi di aggregazione monzesi maggiormente interessate dai fenomeni delittuosi e di degrado urbano, sono state identificate due persone entrambi inottemperanti a provvedimenti di misure di prevenzione, in particolare un Avviso Orale emesso dal Questore di Torino e un Divieto di Accesso nelle Aree Urbane emesso dal Questore di Monza e della Brianza.

Analoghi servizi continueranno nei prossimi giorni.

Seguici sui nostri canali
Necrologie