Spaccio nei boschi, arrestato un giussanese

L'operazione è stata condotta dai carabinieri della compagnia di Cantù questa mattina. In manette 16 persone.

Spaccio nei boschi, arrestato un giussanese
Caratese, 04 Maggio 2018 ore 17:21

Spaccio nei boschi, arrestato anche un giussanese.

L’operazione, questa mattina, come riportato dal Giornale di Como.

 

Spaccio nei boschi del Comasco

In totale sono 21 gli indagati di cui undici di nazionalità italiana, nove di nazionalità marocchina, uno di origine polacche, accusati di 44 episodi di detenzione e spaccio, nonché di acquisto di sostanze stupefacenti. I fatti risalgono al 2016 e sono stati perpetrati in numerose località della provincia di Como. Principalmente a Cadorago, in particolare in zone denominate “rettilineo”,  “laghett”,” buco”, “ruspa”, “cimitero di Bulgorello”,  Bulgarograsso, Lomazzo, Bregnano, Fino Mornasco, Lurate Caccivio, Oltrona di san Mamette.

Tra gli arrestati anche un giussanese di 33 anni.

SERVIZIO COMPLETO SUL GIORNALE DI CARATE IN EDICOLA MARTEDI’ 8 MAGGIO

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia