Cronaca

"Spaccio" di prodotti informatici low cost

La Guardia di finanza arresta il monzese Marco Castoldi

"Spaccio" di prodotti informatici low cost
Cronaca Monza, 19 Settembre 2017 ore 14:24

"Spaccio" di prodotti informatici low cost

L'operazione della Guardia di finanza

E' accusato di far parte del sodalizio criminoso, operante non solo in Italia ma in diversi Stati europei, finalizzato alla perpetrazione di più reati fiscali, tra cui quelli di emissione di fatture per operazioni inesistenti, dichiarazione fraudolenta, omessa dichiarazione, dichiarazione infedele al fine di evadere le imposte ed altri reati tributari, nell’ambito della commercializzazione di materiale elettrico e prodotti per l’elettronica. Nella mattinata di ieri, lunedì, sono scattate le manette per Marco Castoldi, 59 anni, patron della catena «Euronics Castoldi». Leggi la notizia integrale sul Giornale di Monza in edicola da oggi, martedì 19 settembre e nell'edizione sfogliabile per pc, smartphone e tablet.

Riceviamo e pubblichiamo

Oggetto: Articolo pubblicato sul Giornale di Monza in data 19-09-2017 - Richiesta di rettifica

Gentile Direttore:
Spett.le Redazione:
Nell'interesse della mia assistita Euronics Italia s.p.a., segnalo un articolo pubblicato sulla versione online del Giornale di Monza (https://primamonza.it/notizie-cronaca-monza/spaccio-prodotti- informatici-Iow-cost/), una copia del quale è allegata alla presente.

L'articolo - titolato '"Spaccio di prodotti informatici low cost'" - reca il sottotitolo "La Guardia di finanza arresta il patron di 'Euronics'".
Nell'articolo si afferma che Marco Castoldi è stato posto agli arresti con l'accusa di concorso in reati tributari.
Il sottotitolo sopra evidenziato (ripetuto in apertura dell'articolo) è suscettibile di indurre i lettori a ritenere che Euronics Italia s.p.a. sia parte attiva o in qualche modo coinvolta nell'indagine e/o nelle vicende di cui si dà notizia.
Mette invece conto sottolineare e chiarire che la società di cui Marco Castoldi è esponente è uno dei (tanti) franchisee autorizzati ad usare l'insegnaEURONICS presso i suoi punti di vendita al dettaglio e che, come tale, essa agisce in un quadro di piena autonomia imprenditoriale e gestionale e sotto la propria esclusiva responsabilità.
E' necessario che, nel dare conto delle vicende in questione, si evitino espressioni suscettibili di imputare o collegare ad Euronics Italia s.p.a. e alla rete dei punti vendita in franchising EURONICS fatti ad essi totalmente estranei.

Nell'interesse della mia assistita, vi invito pertanto, ai sensi dell'art. 8 della legge 8 febbraio 1948 n. 47, a pubblicare la presente comunicazione nei tempi e con le modalità (soprattutto di evidenza grafica) previsti dalla citata disposizione.
Euronics Italia s.p.a. si riserva di formulare una richiesta di rettifica anche in relazione all'articolo, sul medesimo argomento, che fosse stato pubblicato nell'edizione cartacea e/o sfogliabile per pc, smartphone e tablet del Giornale di Monza.
Certo della vostra cortese attenzione e della sollecita ottemperanza alla richiesta di cui sopra, porgo distinti saluti.

Seguici sui nostri canali
Necrologie