Cronaca

"Spara al negro" ecco dove sono apparse le scritte ingiuriose

Vandalizzata anche la casetta dell'acqua non ancora inaugurata

"Spara al negro" ecco dove sono apparse le scritte ingiuriose
Cronaca Caratese, 28 Ottobre 2017 ore 18:15

Scritte ingiuriose apparse questa mattina a Biassono.

"Brucia negro"

"Brucia negro", "Spara al negro" sono alcune delle scritte apparse stamattina sui muri del paese e persino sulla casetta dell'acqua, non ancora inaugurata, in piazza Libertà. Uno scempio che ha indignato alcuni cittadini che hanno commentato sui social network. "Qualcuno ieri notte in via Grandi si è divertito a scrivere frasi che non si possono guardare e non solo sul muro della mia casa. Vergognoso" si legge in un post su Sei di Biassono Se...(non si cancellano i post). "Le merde sono arrivate, nottetempo, anche a Biassono. Sarà un caso che oggi è il 28 ottobre? Dove sono quelli che predicano la tolleranza zero nei confronti dei migranti?" un altro commento affidato a Facebook.

 

L'indignazione dell'Anpi

"L'Anpi condanna con la massima fermezza e invita tutti i cittadini di Biassono a vigilare perché questi sono atti gravissimi - scrivono i referenti dell'Anpi, sezione di Biassono - Succede che nottetempo a Biassono compaiono scritte razziste, proprio il giorno 28 ottobre quando Anpi ha dichiarato una giornata di mobilitazione per contrastare i movimenti nazi-fascisti che tentano di farsi spazio anche nel nostro Paese. Mai abbasseremo la guardia con l'Anpi sempre".

Seguici sui nostri canali
Necrologie