Cronaca

Speranze spezzate per Stacey investita a Vimercate

Il quadro clinico si è purtroppo ulteriormente aggravato nelle ultime ore

Speranze spezzate per Stacey investita a Vimercate
Cronaca Vimercatese, 17 Ottobre 2017 ore 14:13

Stacey investita a Vimercate da una compagna di scuola: peggiorato il quadro clinico

Le speranze purtroppo sembrano spezzate

Sembrano spezzate le speranze per la giovanissima Stacey. Il quadro clinico si è purtroppo ulteriormente aggravato nelle ultime ore e alle 11 di questa mattina è iniziato il periodo di osservazione della 14enne.

La tragedia sabato mattina

La ragazzina, che frequenta il primo anno del liceo scientifico Banfi, sabato mattina è stata investita in via Galbussera a Vimercate da una studentessa 19enne, la brugherese (di origini peruviane) Natalia Bazan Solis (ora accusata di omissione di soccorso, fuga e lesioni colpose), scappata e poi rintracciata al "Floriani" all'Omnicomprensivo, lo stesso centro scolastico frequentato dalla 14enne.

Gli ultimi esami al Niguarda

Gli ultimi esami in relazione all'attività cerebrale effettuati al Niguarda, dove Stacey è ricoverata da sabato nel reparto di Neurorianimazione, non lasciano molte speranze per la giovane: solo le preghiere dei tanti strettisi attorno a lei (ieri sera all'oratorio di via Valcamonica, compagni di classe e amici si sono riuniti per una partecipatissima veglia di preghiera alla quale ha preso parte anche il sindaco Francesco Sartini) possono in questo momento dar conforto alla famiglia (originaria della Nigeria), che risiede nel Quartiere Sud, in via Baracca.

I cartelli per Stacey appesi al Banfi

L'intera città s'è stretta attorno a mamma Sonnia, al papà Ogwuwike e ai fratelli, in questi due giorni. All'Omni gli amici hanno tappezzato stanze e corridoi con cartelli e messaggi e anche sui social centinaia di vimercatesi e non solo hanno voluto esprimere la loro vicinanza.

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie