Spider Boxe prende a pugni la malattia con Abio

Pugni di ferro ma cuore d'oro per gli atleti Spider Boxe.

Spider Boxe prende a pugni la malattia con Abio
Vimercatese, 06 Febbraio 2019 ore 09:46

I pugili della Spider Boxe di Bernareggio hanno donato ieri 800 euro ai volontari Abio per l’acquisto di kit di accoglienza per i bambini dell’ospedale di Vimercate.

L’operazione benefica degli atleti

Tutto è partito grazie ad un calendario realizzato dalla società sportiva dove si allenano ogni settimana nelle palestre di Bernareggio e Villasanta decine di pugili, uomini e donne. Grazie ai proventi della vendita del calendario il sodalizio è riuscito a donare ad Abio Brianza una cifra importante per acquistare kit di accoglienza per tutti i bambini che ogni anno vengono ricoverati nel reparto pediatria dell’ospedale di Vimercate.

Presenti alla consegna martedì sera alle 18 Cinzia Viola presidente Spider Boxe, Davide Maggioni fondatore e tecnico Sara Bressa consigliera e atleta light, Simona Foletti segretaria e atleta light boxe. Presente il primario della pediatria di Vimercate, Marco Sala e la rappresentante di Abio Brianza, Milena Caprotti. E anche il presidente Abio Brianza Susanna Bocceda.

Il ringraziamento dei volontari e del primario

“Volevo ringraziare gli atleti della Spider boxe per la loro sensibilità e per il supporto dimostrato nei confronti di Abio e dei bambini che ogni anno sono ricoverati a Vimercate – ha affermato Marco Sala – Accogliere i bambini con il kit di Abio è fondamentale per farli sentire subito a loro agio”.

Un grande ringraziamento è arrivato anche da Abio che ha ricevuto l’offerta e che nell’anno appena passato ha distribuito 1200 kit a tutti i bambini che sono stati ricoverati a Vimercate.

“Con Spider Boxe si allena non solo il fisico ma ci si muove anche a livello sociale – ha affermato la segretaria Simona Foletti – L’anno scorso abbiamo voluto dare il nostro contributo all’assocazione “L’altra metà del cielo” che si occupa di donne che hanno subito maltrattamenti. Quest’anno abbimao invece deciso di pensare ai bambini che devono affrontare la malattia e che hanno al proprio fianco i volontari di Abio che li aiutano e che realizzano sempre progetti di grande utilità, a cui noi abbiamo voluto contribuire”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia